boccone di traverso

Come aiutare una persona se le va un boccone di traverso

soffocamento corsidiprimosoccorso

Ti sarà sicuramente capitato qualche volta che mangiando un pezzo di pane, carne o altro ti andasse di traverso

sicuramente non è stato un bel momento, perchè la sensazione di non respirare è veramente terribile.

Se pensi che a te o ad un tuo famigliare non possa mai capitare allora è inutile che continui ….

Se invece vuoi essere pronto continua a leggere e ti spiegherò come fare a gestire per te e per un tuo famigliare questa eventualità.

Il saperlo potrebbe salvare la vita ad una persona

se le è andato  un boccone di traverso

Cominciamo col dire la prima regola:

Mantenere la calma è fondamentale

L’ostruzione dovuta all’ingestione di cibo ( boccone di traverso ) potrebbe esser parziale oppure totale, naturalmente non riguarda solo bambini piccoli, ma può capitare anche agli adulti che qualcosa vada di traverso e impedisca all’aria di raggiungere i polmoni.

Ora vediamo insieme cosa significa che un boccone di traverso

Immaginiamo di avere dentro la nostra bocca 2 strade ??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

  • strada  viale faringe
  • strada via  trachea

Come puoi vedere dalla foto è come fosse un incrocio

Quando ingeriamo qualcosa prende il VIALE FARINGE ( più grande )

quando respiriamo prende la VIA TRACHEA ( più piccola)

Ora se per un problema di traffico il cibo  sbaglia strada ed imbocca la via trachea succede che impedisce all’aria di arrivare ai polmoni per poter respirare.

Esistono 2 tipi di occlusioni/soffocamento:

  1. Parziale
  2. Totale

PARZIALE ( RICONOSCI I SEGNALI)

soffocamento-cibo corsidiprimosoccorsoLa persona comincerà a tossire portandosi  le mani al petto , stagli vicino e fagli sentire la tua presenza facendogli capire che sei in grado di aiutarlo.

Continua a farlo tossire, i colpi di tosse di solito riescono a sbloccare la TRACHEA dal cibo.

Un altro segnale internazionale, perchè è istintivo e portarsi le mani alla soffocamento 2 corsidiprimosoccorsogola.

Se si alzasse perchè  fa fatica a respirare, continua a stargli vicino dandogli assistenza e guarda che non vada a sbattere contro mobili, specchi o vetrate.

Se è possibile tossire, respirare e parlare, anche se a fatica, l’ostruzione molto probabilmente è solo parziale e spesso non è necessaria alcuna manovra da parte tua , anzi interventi inopportuni rischiano di peggiorare la situazione facendo sì che l’ostruzione diventi totale. In questi casi è necessario soprattutto incitare il soggetto a tossire piegando il busto in avanti per facilitare la fuoriuscita dell’ostacolo.

OSTRUZIONE TOTALE

Invece nel caso di ostruzione totale LA PERSONA può solo annuire alle domande di chi gli è vicino e a grande necessita evidentemente di un aiuto concreto immediato per evitare che possa perdere i sensi dovuto al fatto che l’aria non arriva ai polmoni.

Vediamo cosa possiamo fare in pratica .

La manovra di Heimlich nei bambini e negli adulti

La manovra di soccorso nel caso di ostruzione delle vie aeree si divide in due fasi:

  • compressioni dorsali
  • compressioni addominali

vediamo nell’adulto come farle

nel bambino puoi vederlo in questo articolo

Nel caso di adulti o bambini più grandi le manovre da applicare sono le stesse, ma è possibile (e necessario) usare più forza negli adulti.

soffocamento corsidiprimosoccorsoLa persona deve stare in posizione eretta leggermente piegata in avanti e tu devi fare le compressioni dorsali colpendo con il palmo della mano e con forza tra le scapole alternando, come si fa per i neonati.

5 di questi colpi dorsali le 5 compressioni addominali.

 

Le 5 compressioni addominali stk65045corche avvengono posizionandosi dietro alla vittima del soffocamento e ponendo un pugno chiuso tra l’ombelico e le costole mentre la mano libera circonda il pugno chiuso per aumentare la forza dell’abbraccio con cui si effettua la rapida compressione, tirando il soggetto verso di sé e verso l’alto.

Questi soccorsi o manovre, che prendono il nome di Manovra di Heimlich, possono essere decisivi nei casi più gravi, ma è sempre bene chiamare il 118 il prima possibile, affinché nel caso non si riuscisse a liberare la via respiratoria, il personale professionista possa intervenire tempestivamente.

 

Anche quando si è soli è possibile cercare di disostruire/ sbloccare le vie respiratorie mentre si attendono i soccorsi, premendo la zona addominale sulla spalliera di una sedia o sul bordo di un tavolo per attuare una specie di provvisoria manovra di Heimlich autonoma.

Cercare di non farsi prendere dal panico è il primo obiettivo da raggiungere

Anche se sappiamo che può essere difficile, nel momento in cui tuo figlio o un familiare oppure un amico rischiano di soffocare, la prima necessità è la fermezza e la prontezza nel valutare la situazione.

mai cedere al panico perchè porterebbe ad attuare pratiche sbagliate che possono solo peggiorare la situazione come far bere dell’acqua o mettere un bambino a testa in giù.

Se la persona ha una ostruzione totale e con il tempo sviene.

Stando vicini appoggiarla delicatamente a terra e metterla in posizione supina e gestirla come una emergenza grave

In questo articolo puoi vedere come gestire una emergenza di arresto respiratorio e cardiaco.

Importante è anche avere a disposizione un KIT DI PRIMO SOCCORSO

ed eventualmente se possibile avere un defibrillatore

Come hai visto se gestito in modo tranquillo senza entrare in panico la soluzione non è difficile.

ADESSO FORZA DATTI UNA MOSSA , VAI A FARE UN CORSO DI

PRIMO SOCCORSO

dove imparerai queste e altre tecniche per salvare una persona che ami.

Inserisci la tua email migliore e ti indicherò a chi potrai rivolgerti nella tua città per effettuare un corso di primo soccorso, se invece sei in Liguria/Genova allora posso organizzare un seminario gratuito presso qualsiasi sede ( club, associazione,azienda) contattami e ti regalerò esatto GRATIS un manuale di primo soccorso .

Forza inserisci la tua migliore email

Ciao e alla prossima

Andrea

“Perchè stare a guardare”

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella pagina d’informativa sulla privacy *